INFORMATIVA ALL’INTERESSATO EX ART. 13 REGOLAMENTO UE 2016/679 

“Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679, la Camera di Commercio di Pisa informa che: 

a) Titolari del trattamento dei dati è la Camera di Commercio di Pisa, con sede in Pisa, Piazza Vittorio Emanuele II, 5 tel. 050 512.111 -e-mail info@pi.camcom.it, PEC cameracommercio@pi.legalmail.camcom.it. e Darwine & Food di Marinelli Claudia con sede in Via dei Castagni, 31 56035 Lari (PI)

b) Responsabile della protezione dei dati, ai sensi degli artt. 36 e ss. del Regolamento UE 2016/679 è il Segretario Generale della Camera di Commercio di Pisa, Dott.ssa Cristina Martelli, tel. 050 512.234-339-237-294, e-mail segreteria.generale@pi.camcom.it e Darwine & Food di Marinelli Claudia con sede in Via dei Castagni, 31 56035 Lari (PI); 

I dati personali sono raccolti in funzione e per le finalità del procedimento di concessione e liquidazione dei contributi di cui al bando camerale in oggetto approvato con delibera di Giunta n. 37 del 17 aprile 2018. 

a) La base giuridica del trattamento è costituita dalle seguenti disposizioni: 

▪ Legge 29 dicembre 1993, n. 580 (Riordinamento delle camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura), art. 2 comma 2 lett. e), g); 

▪ Legge 28 giugno 2012, n. 92 (Disposizioni in materia di riforma del mercato del lavoro in una prospettiva di crescita), art. 4 commi 55-58; Decreto Legislativo 16 gennaio 2013, n. 13 (Definizione delle norme generali e dei livelli essenziali delle prestazioni per l’individuazione e validazione degli apprendimenti non formali e informali e degli standard minimi di servizio del sistema nazionale di certificazione delle competenze, a norma dell’articolo 4, commi 58 e 68, della legge 28 giugno 2012, n. 92); 

▪ Decreto Legge 12 settembre 2013, n. 104 (Misure urgenti in materia di istruzione, università e ricerca); 

▪ Legge 13 luglio 2015, n. 107 (Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti), art. 1 comma 41; 

▪ Decreto Legislativo 14 settembre 2015, n. 150 (Disposizioni per il riordino della normativa in materia di servizi per il lavoro e di politiche attive, ai sensi dell’articolo 1, comma 3, della legge 10 dicembre 2014, n. 183); 

▪ Decreto Legislativo 10 settembre 2003, n. 276 (Attuazione delle deleghe in materia di occupazione e mercato del lavoro, di cui alla legge 14 febbraio 2003, n. 30), art. 6; 

▪ Legge 7 agosto 1990, n. 241 (Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi), art. 12; 

▪ Decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 (Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa), art. 71; 

▪ Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati 

personali), art. 68; 

▪ Decreto del Presidente della Repubblica 2 novembre 2005, n. 254 (Regolamento per la disciplina della gestione patrimoniale e finanziaria delle Camere di commercio); 

▪ Decreto Legislativo 14 marzo 2013, n. 33 (Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni), artt. 26 e 27; 

▪ Statuto camerale; 

▪ Nuovo Regolamento per la realizzazione di interventi promozionali diretti e per la concessione di contributi, sovvenzioni, sussidi ed ausili finanziari e per l’attribuzione di vantaggi economici in conformità con l’art. 12 della Legge 241/90”, approvato con deliberazione consiliare n. 4 del 29/04/2010 

▪ Qualunque altra normativa statale e regionale in materia. 

b) I dati raccolti possono essere comunicati: 

▪ all’Istituto di Credito cassiere incaricato di effettuare i pagamenti per conto della Camera di Commercio; 

▪ ad ogni soggetto che abbia titolo e interesse per l’esercizio del diritto di accesso ai sensi degli artt. 22 e ss. della Legge n. 241/1990; 

▪ ad ogni altro soggetto pubblico o privato nei casi previsti da legge o regolamento. 

c) I dati personali sono conservati per un periodo di 5 anni ai sensi del vigente Massimario di selezione e scarto delle Camere di Commercio 

d) L’interessato ha diritto di chiedere al titolare del trattamento l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento, oltre al diritto alla portabilità dei dati. 

e) L’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. 

f) L’interessato ha diritto di proporre reclamo al Garante per la Protezione dei Dati Personali. 

Il conferimento dei dati è necessario ai della partecipazione all’iniziativa Terre di Pisa Terre di Vino del 5 giugno 2018; il rifiuto di fornire i dati richiesti non consentirà la partecipazione alla suddetta manifestazione.